• Prezzo scontato
  • Risparmia il 20%

Stretching Multidirezionale in Terapia Manuale - Vol. 1

di Maurizio Vincenzi, Andrea Bergna

Principi - Metodi Il Rachide cervicale


Stretching Multidirezionale in Terapia Manuale - Vol. 1

L'autore nell'affrontare lo studio della fisiocinesiterapia e nella certezza che la fisiologia del movimento fosse l'anima della sua professione, si ripropose di intensificare teoria e pratica nell'intento di trovare una risposta agli interrogativi e ai dubbi che continuamente si poneva, dovuti alla perenne constatazione che il movimento da lui...

Condividi sui social

40,00 €
32,00 € Risparmia il 20%
Tasse incluse Disponibilità immediata
Quantità

Aggiungi ai preferiti
You must be logged in
  • Pagamenti Sicuri Pagamenti Sicuri
  • Diritto di reso Diritto di reso
  • Contrassegno Contrassegno

Descrizione

Stretching Multidirezionale in Terapia Manuale - Vol. 1

L'autore nell'affrontare lo studio della fisiocinesiterapia e nella certezza che la fisiologia del movimento fosse l'anima della sua professione, si ripropose di intensificare teoria e pratica nell'intento di trovare una risposta agli interrogativi e ai dubbi che continuamente si poneva, dovuti alla perenne constatazione che il movimento da lui osservato fosse in contrasto con quello proposto dalla chinesiologia classica. Per questo, dopo riflessioni ripetute e continua pratica lavorativa delineò sempre più chiaramente un approccio chinesiterapico che successivamente chiamò Manual Stretching Therapy o meglio Streching Multidirezionale in Terapia manuale, fondando le sue basi sul concetto di Multidirezionalità. Con questo approccio multidirezionale, l'autore intende che a partire da uno studio delle possibilità direzionali del nostro sistema osteo-artro-muscolare e dall'analisi del movimento effettuato contemporaneamente su più piani di assi, segue un intervento chinesiterapico anch'esso effettuato simultaneamente su più piani. Studio e conseguente trattamento multidirezionale, possono essere eseguiti a livello di una singola regione, di più regioni o a livello globale, in quest'ultimo caso ricorrendo ad una fisiologia del movimento che tiene in debita considerazione le possibili interazioni tra le varie parti e componenti costituenti il nostro apparato locomotore. Tale visione tridimensionale, in contrapposizione" alla cinesiterapia unidirezionale ha subito il particolare interesse che l'autore riserva alle tecniche di allungamento mio-fasciale, siano esse applicate in terapia manuale che posturale. È questo il motivo per il quale, il principio di multidirezionalità è stato applicato allo stretching che viene utilizzato in terapia manuale."

Scheda tecnica

Autore
M. Vincenzi, A. Bergna
Editore
Marrapese
Anno pubblicazione
1997
Pagine
240
ISBN
887449260x
Peso
460

Informazioni specifiche

Non ci sono recensioni dei clienti per il momento.

Scrivi la tua recensione